TG1

TG1 SPECIALE del 06/05/2018

  • Durata:01:01:49
  • Andato in onda:07/05/2018
  • Visualizzazioni:


"C'ERA UNA SVOLTA / 1968"
Di Amedeo MARTORELLI
Il '68 sembra mantenere il suo carattere divisivo, oscilla tra adesione e rifiuto, nostalgia e rimozione, modernità e conservazione. Una morsa che ha condizionato la riflessione storica nel corso del mezzo secolo che abbiamo alle spalle, e che ha finito col trasformarlo in una specie di cold case. E' possibile, 50 anni dopo, indagare senza pregiudizi l'ultima rivoluzione italiana? Un viaggio che inizia con una citazione "pop" di Homer Simpson sul '68, rassegnata nostalgia verso gli anni Sessanta e finisce con Shel Shapiro, icona della contestazione giovanile di quegli anni, che chiude il viaggio in quell'incanto libertario che fu per lui il '68 con un "Arrivederci alla prossima rivoluzione". Poi Valle Giulia, sinonimo del '68 romano e italiano, con un testimone d'eccezione: l'attore e regista Michele Placido che all'epoca faceva il poliziotto e che partecipò agli scontri con un elmetto e un manganello in mano. Dacia Maraini rilegge il '68 attraverso il caso del poeta Aldo Braibanti condannato a 9 anni di reclusione per una relazione omosessuale. Il '68 di Nanni Cagnone, scrittore schivo e geniale, che per la prima volta parla della sua esperienza manicomiale avvenuta prima che la legge Basaglia liberasse i "matti" dalle pratiche violente, umilianti e anche al limite della tortura che nei manicomi di allora non erano affatto l'eccezione. Le lotte della classe operaia che doveva conquistare il suo paradiso raccontate da Piero Bernocchi, ancora oggi uno dei leader dei Cobas, testimonianza vivente di un'idea che non si è mai interrotta. Lo strano '68 musicale con le sue hit parade a trazione melodica, spiegato da un ex impiegato di banca che sognava di fare il dj: Roberto D’Agostino. L’urto degli anni Settanta con il movimento del ’68, la violenza, gli anni di piombo, la chiusura del sipario con l’assassinio di Aldo Moro, nella versione lucida e appassionata di Giancarlo Caselli, il “Giudice delle Br”.

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Guarda altri contenuti di:


Navigazione alternativa dei video correlati