Contenuti della pagina

Sul web anche recenti scoop, come la foto della cantante Rihanna picchiata dal fidanzato

Affari d'oro con il gossip

Il pettegolezzo online fattura negli Stati Uniti, dove esistono siti specifici, oltre 3 miliardi di dollari ogni anno. Cifre dalle quali in Italia siamo ancora molto lontani

Da sito Tmz
ROMA -

Secondo un'inchiesta del quotidiano New York Times l'industria del gossip online muove un giro d'affari di oltre tre miliardi di dollari l'anno. Nel mercato a stelle e strisce è in atto ormai da anni una 'battaglia tra siti dedicati solo alla 'cronaca rosa', come Radar online o Tmz. Situazione che in Italia non si verifica: questo avviene da un lato per la minore alfabetizzazione informatica del nostro Paese; dall'altro per la minore presenza, anche nel cartaceo, della stampa quotidiana di gossip. In Italia infatti assistiamo da sempre alla commistione di 'stampa seria' e 'costume', mentre nel mondo anglosassone esistono i tabloid, che hanno un successo addirittura maggiore dei quotidiani di politica.


Per la trasmissione di RadioUno 'Start' Francesca Rinaldi ha intervistato Paolo Magrassi, autore del libro edito da Franco Angeli "Digitalmente confusi - Capire la rivoluzione o subirla"



Ultima Modifica: 24 maggio 2011, 16:14