16/12/2017

Michael Douglas, dopo cancro film è regalo

''Dopo il cancro, questo film e' un regalo''. Michael Douglas, protagonista di 'Behind the Candelabra' di Steven Soderbergh, in concorso alla 66/ma edizione del Festival di Cannes, si commuove e piange in conferenza stampa.

» Segnala ad un amico
Michael Douglas, dopo cancro film è regalo

Michael Douglas

CANNES - Arrivano gli applausi a fine proiezione stampa per l'atteso film di Steven Soderbergh 'Behind the Candelabra' in concorso alla 66/ma edizione del Festival di Cannes. Lustrini, oro, kitsch all'ennesima potenza e tanta musica per raccontare la storia dell'eccentrico pianista Liberace (interpretato da un Michael Douglas da Palma, da Oscar) artista e omosessuale scomparso nel 1987 per Aids che, fra gli anni '50 e '70 è stato il musicista con il più alto cachet del mondo.

Liberace, che non ha mai rivelato la sua evidente omosessualità in vita si è accompagnato negli ultimi anni con il suo giovane amante Scott Thorson (Matt Damon). Il film è basato proprio sul libro 'Behind the Candelabra': my life with Liberacé, scritto dallo stesso Thorson. Il candelabro a cui fanno riferimento il film e il libro è appunto il candelabro posto da Liberace sul suo piano durante i concerti.martedì, 21 maggio 2013