13/04/2021

[an error occurred while processing this directive]

Cieca per il fisco, parrucchiera e ciclista nella vita

La guardia di finanza filma la donna mentre pedala, lavora e legge. Medici nei guai.

» Segnala ad un amico
Cieca per il fisco, parrucchiera e ciclista nella vita

Guardia di Finanza

RAVENNA - Cieca per il fisco, parrucchiera nella vita. Nei video ripresi di nascosto dalla Guardia di Finanza la si vede mentre gira in bicicletta e va in banca. Ma soprattutto continua a fare il suo lavoro di parrucchiera in un negozio del centro di Lugo, nel Ravennate. Eppure era completamente cieca secondo la Commissione medica che l'aveva visitata. Un'invalidità civile che le aveva consentito di ottenere la relativa pensione, l'indennità di accompagnamento e le agevolazioni previste dall'apposita legge. Per questo la donna - una sessantaduenne originaria di Bisignano (Cosenza) ma da anni trapiantata nella città romagnola - è stata denunciata a piede libero dalla Guardia di Finanza per truffa aggravata ai danni dello Stato.

MEDICI NEI GUAI. La truffa - secondo le indagini - andava avanti almeno dal giugno 2008, anno nel quale alla parrucchiera era stato riconosciuto un aggravamento della sua patologia presumibilmente legata a una malattia degenerativa. E così alla donna in totale sono arrivati quasi 43 mila euro tra pensione e indennità. Ai quali, per capire il suo reale reddito, vanno sommati i 15 mila euro circa che dichiarava ogni anno per il suo lavoro di parrucchiera. Per lei il Gip ha già applicato la misura della sospensione preventiva della pensione. Il parere dei medici della Commissione che l'ha visitata non era stato di totale accordo. Il loro operato è finito al vaglio della magistratura.

Friday, 14 October 2011