13/11/2019

[an error occurred while processing this directive]

Ladro ucciso da esplosivo: voleva forzare una cassaforte

Voleva aprire la cassaforte di un supermercato, ma è stato ucciso dall'esplosione. E' accaduto nella notte in un supermercato di Dicomano (Firenze). Il cadavere scoperto dopo che è scattato l'allarme del negozio.

Ladro ucciso da esplosivo: 
voleva forzare una cassaforte

Ladro alle prese con una cassaforte (foto d'archivio)

DICOMANO (FIRENZE) - Stava posizionando dell'esplosivo davanti alla cassaforte di un supermercato Coop, ma è stato ucciso dall'improvvisa deflagrazione: è successo la notte scorsa in un supermercato di Dicomano (Firenze). Probabilmente il ladro, un uomo di circa 40-50 anni, era con alcuni complici che sono fuggiti. A scoprire il cadavere i carabinieri arrivati quando è scattato l'allarme del negozio.

ESPLOSIONE E FUGA. Per entrare nel supermarket i ladri hanno forzato un ingresso usando un piede di porco. Subito è scattato l'allarme: erano le 3 di notte . Secondo una prima ricostruzione, mentre i complici si aggiravano nel supermercato, l'uomo si è occupato dell'esplosivo, scoppiato mentre veniva posizionato. All'arrivo dei militari i complici erano fuggiti, senza portare via niente. L'esplosivo non dovrebbe essere acetilene, usato di solito per far saltare i bancomat, e aveva un innesco elettrico. I militari hanno acquisito i filmati della videosorveglianza del supermercato.

domenica, 25 novembre 2012