22/03/2019

[an error occurred while processing this directive]

False cooperative, frode per 600 milioni di euro

L'operazione della Guardia di Finanza. Sequestrati terreni, immobili, un'azienda agricola con un allevamento di cavalli di razza, autovetture di lusso tra cui anche Ferrari.

» Segnala ad un amico
False cooperative, frode per 600 milioni di euro

False cooperative, frode per 600 milioni di euro

ROMA - Fatture false per oltre 600 milioni di euro e 120 milioni di evasione fiscale. E' la truffa scoperta dalla Guardia di Finanza di Cremona che ha sequestrato terreni, immobili, un'azienda agricola con un allevamento di cavalli di razza, autovetture di lusso tra cui anche Ferrari, un'imbarcazione di 32 metri nonché‚ due società immobiliari e tre eleganti bar nel centro di Lodi, per un valore stimato di oltre
23 milioni.

L'INCHIESTA. Nell'inchiesta sono indagate, 26 persone:, 20 per associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale e altre 6 per riciclaggio. I destinatari del provvedimento di sequestro sono due ex macellatori di 52 e 65 anni, di Spino d'Adda (Cr): sarebbero loro secondo le indagini i responsabili della frode all'iva, messa in atto negli ultimi 10 anni grazie ad una rete di finte cooperative di lavoro che ha emesso fatture false e evaso le tasse. Rilevante anche l'evasione contributiva per gli 800 lavoratori, che gli indagati affittavano ad aziende della macellazione e della grande distribuzione e che retribuivano per metà in nero.

 

giovedì, 09 giugno 2011