23/07/2014

"Eletti due clown". E Napolitano annulla l'incontro con Steinbrueck

Il presidente della Repubblica: "Fuori luogo" le dichiarazioni del candidato cancelliere in Germania. Ieri l'esponente della Spd si era detto "inorridito dalla vittoria di due clown".

» Segnala ad un amico
"Eletti due clown". E Napolitano annulla l'incontro con Steinbrueck

Giorgio Napolitano

ROMA - "Rispettiamo la Germania ma esigiamo rispetto": così il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Monaco di Baviera. Il Capo dello Stato ricorda anche di avere "per costituzione il mandato di rappresentare l'unità nazionale, e penso che non sia molto diverso dal rappresentare la dignità nazionale, mi sono sentito investito di ambedue questi mandati e doveri".

SALTA l'INCONTRO CON STREINBRUECK. Non si terrà a Berlino l'incontro del presidente Giorgio Napolitano con il candidato Spd alla cancelleria Peer Steinbrueck. L'incontro è stato annullato, ma non sono state date motivazioni ufficiali; tuttavia, il capo dello Stato si ha definito "fuori luogo" le dichiarazioni dell'esponente socialdemocratico, che ieri si era detto "inorridito dalla vittoria di due clown" alle elezioni politiche italiane. 

"NON CI SONO PIU' LE CONDIZIONI". "Mi pare non ci fossero più le condizioni viste le sue dichiarazioni del tutto fuori luogo o peggio che ha fatto", ha spiegato il presidente Napolitano ai giornalisti a Monaco di Baviera. Il capo dello Stato ha aggiunto che invece le dichiarazioni del ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble "sono un esempio di riserbo e rispetto". Il ministro tedesco aveva commentato l'esito delle elezioni: "E' la democrazia", ha ricordato in un'intervista con l'emittente tedesca Zdf. "Non servono consigli pubblici da fuori. Gli italiani decidono da soli", ha ammonito, per poi aggiungere che "l'Italia ha bisogno di un governo stabile".

LE DICHIARAZIONI DI STEINBRUECK. Nel corso di una manifestazione a Potsdam, il leader socialdemocratico si era riferito a Beppe Grillo, spiegando che "si tratta di un clown di professione, che non ha nulla in contrario a venire definito così". L'altro ad essere stato definito un pagliaccio era stato Silvio Berlusconi "un clown con un particolare eccesso di testosterone". Il portavoce di Steinbrueck, Michael Donnermeyer, ha confermato allo Spiegel le discutibili dichiarazioni del leader socialdemocratico sull'esito delle elezioni italiane. Il portavoce ha aggiunto che Steinbruck ha "comprensione" per l'annullamento dell'incontro deciso da Napolitano, "a causa della situazione politica italiana". 

mercoledì, 27 febbraio 2013