30/08/2014

L'uragano Katia verso l'Inghilterra

Allarme in tutto il Regno Unito per l'arrivo della tempesta che potrebbe causare gravi danni. Si annunciano venti fino a 130 chilometri orari.

» Segnala ad un amico
L'uragano Katia verso l'Inghilterra

Venti anche fino a 130 km/h

LONDRA - E' stato declassato da uragano a ciclone ma nonostante questo Katia spaventa ugualmente la Gran Bretagna, da ore in allerta per possibili situazioni di emergenza e che già si trova a dover fronteggiare danni a strade e ferrovie, disagi nei trasporti e blackout nelle abitazioni a causa dei forti venti che spazzano le coste settentrionali. Anche se quella arrivata è solo la coda dell'uragano, che nella sua corsa attraverso l'oceano Atlantico ha perso buona parte della sua forza, Irlanda del nord, Scozia e Inghilterra settentrionale al momento si trovano già a dover avere a che fare con venti che toccano punte di 130 chilometri orari.

I PRIMI DISAGI. Oltre a questo, in diverse aree potrebbero cadere piogge variabili dai cinquanta ai cento millimetri. Sul web iniziano a circolare video e fotografie che testimoniano i primi effetti della tempesta: onde altissime che si infrangono sulle coste e auto danneggiate dalla caduta di rami e tettoie. Secondo quanto riporta il sito della Bbc, alberi sradicati dalle raffiche hanno provocato danni alle strade e alle ferrovie E centinaia di case sono senza elettricità in Scozia, mentre in Irlanda già quattromila abitazioni al confine con l'Ulster sono senza corrente elettrica a causa della caduta delle linee aeree per il vento. La possibilità di questi danni era stata prevista dal Met Office, l'ufficio meteorologico del Regno Unito, che in vista dell'arrivo di Katia aveva emesso un codice d'allerta arancione, per indicare che i cittadini avrebbero potuto trovarsi davanti alla chiusura di strade e ferrovie e danni alle strutture.

SOSPESO IL TOUR OF BRITAIN. A ora, molte corse dei traghetti sono state cancellate e i treni subiscono ritardi mentre gli automobilisti sono stati avvisati del rischio che potrebbe esserci a mettersi in strada con queste condizioni meteorologiche e i passanti sono stati allertati sulla possibilità di caduta di rami e altri oggetti pericolosi. Gli effetti di Katia si sono fatti sentire anche sugli eventi sportivi con il Tour of Britain, il giro ciclistico della Gran Bretagna, che è stato sospeso. Il picco della potenza, secondo le previsioni, dovrebbe essere raggiunto ma i venti continueranno a spazzare la Gran Bretagna.lunedì, 12 settembre 2011Aggiornato:lunedì, 12 settembre 2011, 23:45