25/09/2021

[an error occurred while processing this directive]

Alfano: Berlusconi pronto "a non candidarsi"

Il segretario del Pdl annuncia la possibilità che il Cavaliere non si ripresenti alle prossime elezioni "per il bene del centrodestra". Casini scettico: "Abituati alle sue giravolte".

Alfano: Berlusconi pronto "a non candidarsi"

Berlusconi e Alfano

ROMA - Un contenitore che rimetta insieme tutti i partiti moderati è, ormai da diversi mesi, l'obiettivo cui guarda con forza Silvio Berlusconi. E ora, a svelare ufficialmente i "piani" del Cavaliere, ci pensa Angelino Alfano. Il segretario del Pdl si spinge oltre e annuncia, parallelamente al progetto dell'ex premier, anche la possibilità che il Cavaliere non si ricandidi per favorire l'unione dei moderati.

I DUBBI DI CASINI. L'occasione non può essere più propizia per l'ex Guardasigilli che, di fronte a Pier Ferdinando Casini non solo rende pubbliche le intenzioni dell'ex capo del governo ma, contemporaneamente, promuove il leader Udc a "regista" del progetto: "Tu - mette in chiaro il segretario Pdl - hai il dovere di unire i moderati". Una "mossa" quella di Alfano cui però Casini risponde gelidamente, senza far mistero di non fidarsi del Cavaliere: "Gli italiani sono abituati alle giravolte di Berlusconi", è la replica dell'ex presidente della Camera, disponibile ad "accettare la sfida, ma non gli inganni. Mi auguro che i fatti - è l'auspicio finale - dimostrino che quel che ha detto Alfano sia vero".


lunedì, 08 ottobre 2012