17/12/2017

Letta a Sochi: "La prossima settimana patto di programma"

Il premier sul mar Nero per la cerimonia inaugurale delle Olimpiadi invernali annuncia per lunedì incontro con il capo dello Stato, per sbloccare la situazione. E aggiunge: "Ho fiducia nel Pd, serve un gioco di squadra".

Letta a Sochi: "La prossima settimana
patto di programma"

Letta a Sochi

SOCHI - "Lunedi', dopo avere consultato il Capo dello Stato, prendero' una iniziativa per sbloccare la situazione". L'annuncio arriva da Sochi, dove il premier si e' recato per l'apertura dei Giochi olimpici. In conferenza stampa Enrico Letta ha spiegato di essersi preso "24 ore di ossigenazione da tutti i punti di vista. C'e' bisogno di un forte impegno per sbloccare la situazione politica e dopo il mio rientro a Roma, gia' da lunedi', credo che prendero' un'iniziativa, dopo essermi consultato col capo dello Stato. Credo che ci siano tutte le condizioni". Guardando alla direzione del Pd ha aggiunto: "Mi fido e ho fiducia nei vertici del mio partito e credo che questa iniziativa che assumero' possa avere effetti positivi". Infine una bacchettata (indiretta) a Matteo Renzi facendo un paragone tra politica e sport. "So quanto il gioco di squadra sia fondamentale nello sport e nella sua organizzazione", "lo sport non e' un 'one man show' ma un gioco di squadra dove tante professionalita' e persone giocano insieme". Ma il premier ha approfittato della visita in Russia anche per costruire il futuro olimpico del Belpaese. "Credo fortemente che l'Italia possa giocare la sua carta olimpica. Ci ho sempre creduto. Anche oggi ho avuto la sensazione che non sia una chimera. Ma serve un Paese che costruisca bene questa candidatura". "Il governo - ha concluso Letta - vuole accompagnare e sostenere con tutti i mezzi una eventuale candidatura".sabato, 08 febbraio 2014