14/12/2017

Uno stadio pieno di Eros

Sold out all'Olimpico per il ritorno di Ramazzotti, che ha concluso a Roma la prima parte del Noi World Tour 2013. In platea la figlia Aurora, Rosario e Beppe Fiorello, Lorella Cuccarini, Alessia Marcuzzi e Malika Ayane.

» Segnala ad un amico
Uno stadio pieno di Eros

ramazzotti eros

ROMA - Neanche un posto rimasto libero allo Stadio Olimpico per il concerto con cui Eros Ramazzotti ha concluso la prima parte del Noi World Tour 2013. In 25mila sono arrivati per assistere alle oltre due ore e mezza di concerto, tra brani del nuovo album e i classici del ragazzo nato ai bordi di periferia. In platea la figlia Aurora, ma anche Rosario e Beppe Fiorello, Lorella Cuccarini, Alessia Marcuzzi e Malika Ayane. Per Eros un grande ritorno nella sua città dopo che, lo scorso novembre, aveva scelto gli studi di Cinecittà, nel quartiere dov'è cresciuto, per presentare ai fan e alla stampa internazionale il nuovo album Noi, che ha venduto oltre 700mila copie in tutto il mondo.

I NUMERI DI NOI. Uscito a tre anni di distanza dal precedente Ali e Radici, Noi è il dodicesimo lavoro discografico dell'artista che ha venduto oltre 55 milioni di dischi, diventando uno dei nomi di spicco del panorama musicale mondiale. Pubblicato anche in lingua spagnola col titolo Somos, Noi è triplo disco di platino in Italia, disco di platino in Svizzera, disco d'oro in Germania, Francia, Spagna, Russia, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Ungheria, Romania e Venezuela. sabato, 22 giugno 2013