27/07/2017

Uccide il padre e fugge

Un ventenne di Bitti ha sparato al padre nel corso di una lite. Ora è in fuga e viene ricercato dai carabinieri. Lo zio era stato ucciso il Natale di 3 anni in un agguato in campagna.

NUORO - Un giovane di 20 anni ha ucciso il padre con un colpo di arma da fuoco nel corso di una lite a Bitti (Nuoro). Secondo le prime testimonianze subito dopo il fatto è fuggito. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato una caccia all'uomo in tutta la Barbagia.

LITE FAMILIARE - Il fatto è avvenuto durante un alterco scoppiato fra i due. Pietro Basile, ventenne, ha sparato con una pistola contro il padre, Franco Basile, di 42, che è stato subito soccorso dagli altri familiari e quindi dal personale del 118. L'uomo è, però, morto poco dopo a causa delle gravi ferite riportate. Nell'abitazione sono intervenuti i carabinieri di Bitti che hanno avviato le indagini e le ricerche del giovane che è fuggito, con la pistola, a bordo di un'auto.

ATTENTATO ALLO ZIO - Il fratello della vittima, Ciriaco Basile di 36 anni, per un tragica coincidenza venne ucciso il giorno di Natale di tre anni fa. Venne freddato a fucilate, dopo essere scampato a un agguato nel 2006, nelle campagne di Bitti. I killer bloccarono con alcuni massi la stradina che lui percorreva a bordo del suo fuoristrada e gli spararono alle spalle appena scese dall'auto. Da quanto si e' appreso, Franco Basile non ha perso del tutto conoscenza mentre veniva portato all'ospedale ma non ha detto una parola ai suoi soccorritori.mercoledì, 01 gennaio 2014