13/11/2019

[an error occurred while processing this directive]

Usa. Segretaria Buffet, simbolo lotta di Obama sulle tasse

Debbie Bosanek è stata inviata al discorso sullo Stato dell'Unione: siederà sul palco vicino a Michelle.

Usa. Segretaria Buffet, simbolo lotta di Obama sulle tasse

La segretaria di Warren Buffet

WASHINGTON - E' una delle segretarie più potenti d'America: da 20 anni ha accesso alle telefonate e ai dettagli della vita del miliardario Warren Buffett, uno degli uomini più ricchi del mondo, pronto a pagare più tasse. E ora sembra anche in grado di aver un effetto sulla politica americana: Debbie Bosanek, invitata ad assistere in serata al discorso sullo Stato dell'Unione, siedera' sul palco della first lady, Michelle Obama. E non a caso.

LA SEGRETARIA PIU' FAMOSA D'AMERICA. La Bosanek è salita alla ribalta nei mesi scorsi, quando Buffett disse che lui, multimiliardario, pagava meno tasse della sua segretaria. A distanza di poche settimane Obama ricordava l'esempio presentando il piano di riduzione del deficit da 4.000 miliardi di dollari. ''La segretaria di Warren Buffett non può pagare più tasse di Warren Buffett. Non c'è giustificazione'' aveva detto Obama.

LE CRITICHE ALLA BUFFET RULE. Il presidente non si è limitato a questo accenno, ha presentato la 'Buffett Rule', per aumentare le tasse sui milionari. Una proposta che non ha avuto successo che gli è costata molte critiche, con i repubblicani che l'hanno accusato di voler avviare una lotta di classe. Critiche che Obama aveva subito respinto. Non capisco come si possa definire lotta di classe ''chiedere a un miliardario di pagare una giusta quota di tasse, o almeno lo stesso livello a cui sono sottoposti idraulici e insegnanti'', aveva detto il presidente.

martedì, 24 gennaio 2012