25/06/2017

Caso Meredith. Condannati Amanda e Raffaele: 28 anni a lei, 25 a lui

Processo d'appello bis per l'omicidio della giovane inglese. Il verdetto dopo quasi 12 ore di camera di consiglio. Per la Knox, che si trova negli Usa, nessuna misura cautelare. "Amanda impietrita", dice il legale. Divieto di espatrio per Sollecito: annunciato il ricorso in Cassazione.

Caso Meredith. Condannati Amanda e Raffaele: 28 anni a lei, 25 a lui

Meredith, Raffele e Amanda

FIRENZE - Amanda Knox è stata condannata a 28 anni e 6 mesi e Raffaele Sollecito a 25 anni per l'omicidio di Meredith Kercher. E' questa la sentenza della Corte d'appello di Firenze. Divieto di espatrio e ritiro del passaporto per Sollecito; la corte ha invece respinto la richiesta di misure cautelari per Amanda Knox.

ORA LA CASSAZIONE. "Non credo assolutamente che questa sentenza reggerà fino alla fine, è un passaggio. Questo non è un verdetto finale". Lo ha detto Giulia Bongiorno, avvocato di Raffaele Sollecito, pochi secondi dopo la sentenza che ha condannato il suo assistito a 25 anni di carcere e Amanda Knox a 28 anni e mezzo di reclusione per l'omicidio di Meredith Kercher. "Raffaele non voleva fuggire - ha spiegato ancora il legale - stamattina era qui e ora era assente perché la camera di consiglio è stata molto lunga". 

"AMANDA IMPIETRITA".  Amanda Knox è rimasta "impietrita" appena saputa la sentenza di condanna, ma non ha pianto e non ha parlato. Così uno dei suoi legali, Carlo Dalla Vedova, che ha comunicato via telefono alla studentessa americana la decisione della corte d'appello di Firenze. "E' stata una bella botta, faremo ricorso, Amanda è innocente", ha detto un altro difensore di Knox, Luciano Virga, commentando la sentenza.giovedì, 30 gennaio 2014