11/12/2017

Festival di Cannes, Palma d'Oro a 'La vie d'Adele'

Il premio più ambito del festival è andato al film di Abdellatif Kechiche. Escluso dal Palmares del 66/mo festival l'unico film italiano in concorso "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino.

» Segnala ad un amico
Festival di Cannes, Palma d'Oro a 'La vie d'Adele'

Kechiche

CANNES - Palma d'Oro del festivale di Cannes alla storia d'amore lesbo "La vie d'Adele" del regista tunisino Abdellatif Kechiche. Il lungometraggio ha fatto scalpore sulla croisette, tra l'altro, per la scena di sesso tra Adelle Exarchopoulos e Lea Seydoux, premiate anche loro con la Palma d'Oro. Delusione per 'La grande bellezza" di Paolo Sorrentino, unico film italiano in concorso.

Il premio della regia del 66/mo festival di Cannes è stato assegnato a Amat Escalante per Heli. Il veterano della Hollywood anni '70, il 76enne Bruce Dern si è aggiudicato il premio di migliore attore per la sua interpretazione nel 'road movie' Nebraska di Alexander Payne. L'attrice franco-argentina Berenice Bejo, protagonista di "Le Passe' dell'iraniano Asghar Farhadi, si è aggiudicata il premio quale miglior attrice. Il premio per la migliore sceneggiatura è andato all'autore e regista Jia Zhangke per A Touch of sin. Menzione speciale della Giuria al festiva di Cannes al corto dell'italiano Adriano Valerio. Gran Premio del festival di Cannes ai fratelli Coein, Joel e Ethan, per "Inside Llewyn Davis".

domenica, 26 maggio 2013