08/12/2019

[an error occurred while processing this directive]

Vegetariani:

cuore tenero

Studio del San Raffaele sulla risposta del cervello a scene di sofferenza di uomini e animali

Vegetariani:

Dieta vegetariana

ROMA - I vegetariani sono più sensibili alla sofferenza di uomini e animali rispetto a chi mangia carne. È il risultato di uno ricerca condotta dai ricercatori dell'ospedale San Raffaele di Milano. Gli studiosi hanno dimostrato tramite risonanza magnetica che chi non mangia carne e pesce presenta una maggiore attività cerebrale di condivisione davanti a immagini di sofferenza di uomini e di animali.

La ricerca, pubblicata sulla rivista PLoS One, ha analizzato venti soggetti onnivori, diciannove vegetariani e ventuno vegani durante la visione di immagini di esseri umani o animali in difficoltà. Gli scienziati hanno evidenziato che rispetto a chi mangia carne e pesce, vegetariani e vegani presentano una maggiore attivazione delle aree del lobo frontale del cervello associate alla percezione di sentimenti empatici.
lunedì, 07 giugno 2010