19/10/2017

Napolitano: "Non mi convinceranno a restare"

Lo ha detto il presidente della Repubblica alla vigilia dell'elezione del successore.

Napolitano: "Non mi convinceranno a restare"

Giorgio Napolitano

ROMA - "Tutto quello che avevo da dare l'ho dato. Non mi convinceranno a restare". Lo dice il capo dello Stato Giorgio Napolitano in un colloquio con il direttore de 'La Stampa', alla vigilia dell'elezione del successore. Giovedì le Camere saranno riunite per il voto. E' la sua ultima domenica come presidente. Napolitano difende poi l'attività dei "saggi" per "dare una conclusione seria al lavoro compiuto".

NO MARCIA INDIETRO. Per Napolitano per la politica "ora ci vuole il coraggio delle scelte, sarebbe sbagliato fare marcia indietro". Per il Presidente della Repubblica poi in merito alla sua successione è necessario rispettare la scadenza istituzionale, senza ipotizzare "soluzioni pasticciate", soluzioni che all'estero definirebbero subito "soluzioni all'italiana". Napolitano ribadisce inoltre che non si deve inventare un prolungamento non previsto dalla Costituzione del settennato.domenica, 14 aprile 2013