03/09/2014

Eros con "Noi"

Per i suoi primi 50 anni Ramazzotti festeggia con un nuovo cd e nuovo tour nel 2013. Previsto anche un concerto gratuito nella Capitale.

Eros con "Noi"

ramazzotti eros

ROMA - L'anno prossimo compira' 50 anni e, per festeggiarli, Eros Ramazzotti prepara un grande evento nella sua citta', Roma. ''Avrei voluto fare un concerto gratuito a ottobre 2013, ma non abbiamo trovato la location adatta. Pero' ci sara' una sorpresa, a giugno'', rivela Eros presentando alla stampa Noi, il nuovo album che domani esce in tutto il mondo. Dopo tre anni d'assenza - in cui sono accadute molte cose, non ultima la nascita della piccola Raffaela Maria - Eros torna con un cd che esce in tre versioni: una per il mercato italiano, una per il mercato internazionale e una in lingua spagnola con il titolo 'Somos' per il mercato spagnolo e latino-americano.

UNIONE - ''Noi da' un messaggio di unione. In questo momento cosi' particolare e difficile, c'e' bisogno di stare insieme, di aiutarci, migliorarci'', spiega Ramazzotti, che ha chiamato a collaborare artisti molti diversi tra loro: da Giancarlo Giannini ai Club Dogo, dall'ex Pussycat Dolls Nicole Scherzinger ai tre tenorini de Il Volo, agli Hooverphonic. Un assaggio del nuovo lavoro l'ha offerto sabato sera a Cinecitta' in un esclusivo showcase per i fan e la stampa. Tra il pubblico anche la compagna Marica Pellegrinelli e la primogenita Aurora, che hanno applaudito i nuovi brani e i 'classici' Se bastasse, Cose della vita, Terra promessa e Adesso tu.

CINECITTA' -''Ero emozionato a cantare a Cinecitta' - confessa Eros - ma ancor di piu' il giorno prima, quando ho incontrato i miei vecchi amici del Lamaro. E' stato bello rivederli. L'anno scorso e' mancato il nostro amico Gio, stare loro vicino e' stato ed e' importante''. L'album, il primo su etichetta Universal, contiene 14 brani inediti, con omaggi al quartiere dove e' cresciuto, Cinecitta' (Polaroid), agli amici scomparsi Alex Baroni e Gio (Infinitamente) e alla secondogenita (Una tempesta di stelle).

RAFFAELLA MARIA - ''La sua voce apre il brano - spiega Eros -. Una notte ci ha svegliati alle quattro gridando all'improvviso. Probabilmente cantava. L'ho registrata con l'iPhone. Il pezzo gia' esisteva, ma mi e' venuta l'idea di costruirla su di lei''. In Noi c'e' anche Aurora, nata dal matrimonio con Michelle Hunziker, che fa il coro nel refrain di Abbracciami. Io sono te vede l'incursione di Giancarlo Giannini in un brano sull'uguaglianza e la solidarieta'. La versione del disco in spagnolo e quella internazionale(in cui i brani sono cantati in italiano) avra' la voce di Andy Garcia, che Eros vorrebbe come regista del suo prossimo video.

TOUR MONDIALE -  Il tour mondiale partira' il 9 marzo da Torino, per proseguire nei palazzi dello sport (anche l'Arena di Verona l'11 settembre) ed europee. A seguire il tour si spostera' in Sud America, Usa, Canada, Australia e Sud Africa. Tra i tanti ringraziamenti che chiudono il booklet, ce n'e' anche uno a Francesco De Gregori. ''Siamo diventati amici un anno e mezzo fa. Volevo rifare La Donna Cannone a Cuba con una sezione di archi e musicisti cubani e gli ho chiesto il permesso. L'ho chiamato e lui era molto contento, mi ha detto 'Tu e Vasco siete stati gli unici a chiamarmi per chiedere il permesso, altri hanno fatto, e hanno fatto male'. De Gregori e' un grande artista, una grande ispirazione''. E Vasco Rossi? ''Ha una scorza durissima. E' un grande, e' passato da intoccabile a persona piu' normale del mondo. Gli auguro di fare piu' clippini possibili''.lunedì, 12 novembre 2012