18/08/2019

[an error occurred while processing this directive]

Il Papa ai giovani: "Testimoniate la fede". Gmg 2013 a Rio

Due milioni di persone alla messa conclusiva delle Giornate mondiali della Gioventù. A causa del nubifragio niente comunione. Benedetto XVI da' appuntamento tra due anni in Brasile.

» Segnala ad un amico
Il Papa ai giovani: "Testimoniate la fede". Gmg 2013 a Rio

Alla messa quasi due milioni di persone

MADRID - Ultimo giorno del viaggio del Papa in Spagna in occasione della 26/a Giornata Mondiale della Gioventù. Benedetto XVI è arrivato alle 9.30 all'aeroporto Cuatro Vientos, per celebrare la messa conclusiva della GMG. Al suo arrivo, a bordo della papamobile, ha percorso i viali della cittadella allestita nei campi attorno alla base aerea accolto con grida di entusiasmo dalle centinaia di migliaia di giovani pellegrini che vi hanno trascorso la notte. A seguire la celebrazione almeno un milione e mezzo di persone. 

"TESTIMONIATE LA FEDE". La folla di giovani radunata per la messa è stata incitata dal pontefice a testimoniare la fede anche quando sembra impossibile: "Dare testimonianza della fede negli ambienti più diversi, incluso dove vi è rifiuto o indifferenza. Non è possibile - ha sottolineato BENEDETTO XVI - incontrare Cristo e non farlo conoscere agli altri, quindi non conservate Cristo per voi stessi, comunicate agli altri la gioia della vostra fede". "Il mondo - ha aggiunto - ha bisogno della testimonianza della vostra fede, ha bisogno certamente di Dio". Constatando la presenza di ragazzi da tutto il mondo, il papa ha rilevato che "anche a voi - ha detto - spetta lo straordinario compito di essere discepoli e missionari di Cristo in altre terre e paesi dove vi è una moltitudine di giovani che aspirano a cose più grandi, e, scorgendo nei propri cuori la possibilità di valori più autentici, non si lasciano sedurre dalle false promesse di uno stile di vita senza Dio". Il pontefice ha chiesto ai ragazzi di "pregare per il papa, "perché il successore di Pietro possa proseguire confermando i suoi fratelli nella fede" e ha auspicato che "tutti nella chiesa, pastori e fedeli, ci avviciniamo ogni giorno di più al signore, per crescere nella santità di vita e così dare testimonianza efficace di Gesù figlio di Dio".

IMPOSSIBILE DISTRIBUIRE LA COMUNIONE.
Nella messa è stato distribuito un numero molto scarso di ostie e pochissimi ragazzi hanno potuto fare la comunione rispetto ai tantissimi presenti. Il contrattempo, annunciato dagli altoparlanti, è legato al nubifragio che nella veglia di ieri sera ha danneggiato alcune delle 17 tende in cui si sarebbe dovuta svolgere l'adorazione notturna, e in cui erano custodite particole e pissidi. Per motivi di sicurezza, ha spiegato il portavoce papale padre Federico Lombardi, è stato bloccato l'accesso alle tende e i tempi erano troppo ristretti per poter riorganizzare la distribuzione della comunione per un numero così alto di ragazzi.

GMG 2013 A RIO. L'annuncio della scelta di Rio de Janeiro quale sede della prossima Gmg fatto dal Papa è stato salutato con incontenibile entusiasmo dal folto gruppo di brasiliani presenti a Cuatro Vientos. "Spero di potervi incontrare fra due anni - ha detto loro il Papa in portoghese - nella Giornata Mondiale della Gioventù a Rio de Janeiro, Brasile. Nel frattempo, preghiamo gli uni per gli altri offrendo testimonianza della gioia che nasce dal vivere radicati ed edificati in Cristo". "Cari giovani e amici di lingua portoghese - ha continuato Beendetto XVI - avete trovato Gesù Cristo. Vi sentirete controcorrente in mezzo ad una società dove domina la cultura relativista che rinuncia a cercare e a possedere la verità. E' in questo particolare momento storico, pieno di grandi sfide e di opportunità, che il Signore vi ha inviato: perchè grazie alla vostra fede continui a risuonare la Buona Novella di Cristo per tutta la terra". A presto cari giovani. Che Dio vi benedica".

GLI ALTRI APPUNTAMENTI. Alle 13.00 nella nunziatura della capitale spagnola, papa Ratzinger pranzerà con cardinali spagnoli e il seguito papale. Più tardi, alle 17.30, il pontefice incontrerà volontari che hanno contributo alla realizzazione della GMG, nella sede della nuova fiera di Madrid. Alle 18.00 il corteo papale si trasferità al'aeroporto Parajas di Madrid dove è prevista la cerimonia di congedo dalla Spagna, presenti anche il re e la regina.

IL RIENTRO A ROMA. L'aereo papale decollerà intorno alle 19.00 e l'arrivo all'aeroporto di Roma Ciampino avverà intorno alle 21.30. Quello a Madrid per la giornata mondiale della gioventù è il 20/mo viaggio internazionale del pontificato di Benedetto XVI.

domenica, 21 agosto 2011Aggiornato:domenica, 21 agosto 2011, 11:55