18/08/2019

[an error occurred while processing this directive]

Il matrimonio migliora la salute e allunga la vita

Lo sostiene un ampio studio condotto in sette paesi europei: i mariti e le mogli hanno il 10-15% di probabilità in meno di morire prima in confronto alla popolazione totale.

Il matrimonio migliora la salute e allunga la vita

Il matrimonio migliora la salute

ROMA - Chi porta la fede al dito alle volte non lo sa, ma il matrimonio mette di buon umore, migliora l'alimentazione e allunga la vita: è quanto sostiene un ampio studio condotto in sette paesi europei. Più dura la relazione e più si accumulano "vantaggi", a patto che la coppia si ami e si sostenga a vicenda. Cosa non sempre facile.

L'ESPERTO. L'esperto dell'Università di Cardiff, John Gallacher, che ha preso in esame lo studio, sostiene che un marito e una moglie felici mangiano in modo più sano, hanno più amici e si prendono maggiore cura l'uno dell'altro: "Il matrimonio e altre forme di relazione possono essere posti su una scala di impegni, maggiore è l'impegno e maggiore è il beneficio", spiega lo studioso. Il matrimonio visto come un impegno quindi e per questo associato a una migliore salute mentale in confronto alla convivenza, la quale solitamente è meno stabile.

LA RICERCA. I risultati della ricerca sono stati esaminati dal dottor Gallacher e da suo figlio, il dottor David, in un editoriale pubblicato sul British Medical Journal. Molte coppie spesso non sono consapevoli dei vantaggi dell'essere sposati: lo studio effettuato su persone provenienti da sette paesi europei (e la cui età totale arriva a un miliardo) ritiene che mariti e mogli hanno il 10-15% di probabilità in meno di morire prima in confronto alla popolazione totale. Non sono tuttavia disponibili dati sulle unioni civili per un paragone.

L'ETA' MIGLIORE PER LE NOZZE. Secondo i dati, l'età migliore per convolare a nozze per gli uomini è dopo i 25, mentre per le donne è tra i 19 e i 25: "In termini di salute fisica, l'uomo beneficia maggiormente nel trovarsi in una relazione che una donna, ma in termini di salute mentale è la donna a beneficiarne", spiega Gallacher. La salute fisica per l'uomo è dovuta probabilmente dall'influenza positiva della partner sul suo stile di vita. Il vantaggio in salute mentale per la donna - sempre secondo lo studio - sarebbe dovuto alla grande importanza data alla relazione dalla controparte femminile. Non è il primo studio a sostenere i benefici del matrimonio: l'anno scorso una ricerca della World Health Organisation ha rivelato che le nozze possono ridurre il rischio di ansia e depressione ed è più facile per chi pronuncia il fatidico sì evitare di essere depressi in confronto ai single.

 

venerdì, 28 gennaio 2011