14/08/2020

[an error occurred while processing this directive]

Connessi ovunque e gratis, nasce "Free Italia Wi-fi"

Operativo il progetto promosso da Provincia di Roma, Comune di Venezia e Regione Sardegna: una federazione di enti locali che mette a disposizione connessione senza fili nelle piazze e in altri luogi pubblici.

Connessi ovunque e gratis, nasce "Free Italia Wi-fi"

Venezia, piazza San Marco

VENEZIA - Da Piazza del Popolo a Roma a piazza San Marco a Venezia, da una spiaggia della Sardegna a piazza Repubblica a Torino. In tutti questi luoghi e molti altri ancora sarà possibile da oggi connettersi gratuitamente ad internet utilizzando Free Italia Wi-Fi, l'innovativa federazione tra enti pubblici nata nei mesi scorsi per volontà della Provincia di Roma, il Comune di Venezia e la Regione Sardegna, e che oggi ufficialmente diventa operativa. Il “battesimo” si tenuto a Venezia, dove il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, intervenuto insieme all'assessore alla Informatizzazione di Venezia, Gianfranco Bettin e all'assessore agli Affari Generali della Regione Sardegna, Mario Floris, ha parlato di “un'operazione rivoluzionaria per l'accesso alla Rete perché rappresenta una strategia di federazione dei territori”.

SERVIZIO GRATUITO. “Con il protagonismo degli enti locali –ha proseguito Zingaretti- si costruisce un'Italia più moderna che guarda al futuro. I motori del sistema paese si riaccendono anche adeguando la qualità dei servizi immateriali che il nostro Paese offre e che possono –ha oncluso- rilanciarne le opportunità di crescita nella sfida globale”. Free Italia Wi-Fi consentirà quindi all'utente, una volta iscritto al servizio, di navigare gratuitamente, con le stesse credenziali (user id e password) in tutti i luoghi che hanno aderito al progetto.

ENTI COINVOLTI. Ad oggi, oltre che nei territori degli enti promotori, Free Italia Wi-Fi è operativo nella province di Prato, Gorizia e Grosseto e nei comuni di Torino e Genova. Hanno invece aderito e sono in fase di attivazione le Province di Firenze, Pistoia, Pesaro e Urbino, Cosenza, Savona, Potenza, Bari, Terni, Trapani e Napoli; i Comuni di Udine, Bra (CN), Spoleto, Lamezia Terme (Cosenza), Rosignano (Livorno), Saronno (Varese), Vicopisano (Pisa), Viadana (Cremona) e l'Unioncamere.

venerdì, 09 settembre 2011