17/12/2017

Nel 2015 smartphone carico per settimane

RRAM, questo il nome del nuovo tipo memoria, promette un terabyte di spazio nello spazio di un francobollo e una gestione record di consumi e velocità.

Nel 2015 smartphone carico per settimane

Smartphone

Avere il telefono 'smart' sempre carico per settimane: quella che sembra un'utopia per i cellulari di ultima generazione sempre connessi che al massimo restano 'in piedi' un giorno potrebbe essere realtà a breve. A questo, fra gli altri scopi, punta una nuova tecnologia per chip di memoria presentata da Crossbar, start up della Silicon Valley. RRAM, questo il nome del nuovo tipo memoria, promette un terabyte di spazio nello spazio di un francobollo e una gestione record di consumi e velocità. Crossbar ha annunciato di aver sviluppato un chip di nuova generazione - Resistive RAM o RRAM - in grado di immagazzinare una quantità maggiore di dati, fino a un terabyte (l'equivalente di 250 ore di filmati in alta definizione), e che sia al contempo più efficiente anche dal punto di vista energetico rispetto alle attuali memorie flash NAND. Una novità, spiega la compagnia - che si dice pronta per la prima fase di produzione -, che potrà essere impiegata in un'ampia gamma di dispositivi, dai tablet alle pennette di memoria Usb, dalle future tecnologie ''indossabili'' ai sistemi di conservazione dati. Negli smartphone, secondo alcuni analisti, se insieme a batterie di nuova generazione, un chip del genere potrebbe far restare il dispositivo ''in vita'' per settimane. Telefoni che integrano memorie RRAM potrebbero arrivare anche già nel 2015.giovedì, 08 agosto 2013