22/01/2019

[an error occurred while processing this directive]

Usa, incidente alla IndyCar, muore il campione inglese Dan Wheldon

La tragedia durante una gara IndyCar a Las vegas. La vettura di Wheldon è andata a schiantarsi sulla rete di protezione.

» Segnala ad un amico
Usa, incidente alla IndyCar, muore il campione inglese Dan Wheldon

Dan Wheldon

LAS VEGAS - Dramma nel corso dell'ultima prova stagionale del campionato IndyCar: il pilota britannico Dan Wheldon, vincitore per due volte della celebre 500miglia di Indianapolis, è morto in uno spaventoso incidente durante il Gran Premio di Las Vegas. In quel punto le monoposto raggiungono velocità superiori anche ai 360 km/h.

DAN WHELDON. Originario di Emberton, centro dell'Inghilterra, Wheldon, 33 anni, vantava 16 vittorie in 134 gare di IndyCar. Dopo aver vinto otto titoli nazionali britannici nel karting ed essere finito terzo nel campionato nazionale Formula Ford nel 1998, Wheldon si era trasferito negli Stati Uniti in cerca di nuove opportunità. Nel 1999 si era aggiudicato l'F2000 Championship Series e poi era passato all'IndyCar. Nel 2006 aveva vinto la 24 Ore di Daytona per vetture sport insieme a Scott Dixon e Casey Mears.

CINQUE MILIONI DI DOLLARI. Per il pilota britannico quella di ieri era la terza corsa IndyCar della stagione. La posta era un premio da cinque milioni di dollari (oltre tre milioni e 600 mila euro) messo in palio per i piloti che non partecipano "a tempo pieno" alla competizione. Wheldon, che lascia la moglie e due bambini piccoli, era stato l'unico ad accettare questa sfida.

lunedì, 17 ottobre 2011