12/12/2017

Colpo di scena: Derrick è stato una Ss

Rivelazione clamorosa grazie alle ricerche casuali di un sociologo tedesco. L'attore Horst Tappert raggiunse il successo anche fuori dalla Germania interpretando l'ispettore.

Colpo di scena: Derrick è stato una Ss

Horst Tappert

BERLINO - E' morto cinque anni fa portandosi nella tomba un segreto impossibile da confessare, ma oggi sono i documenti a fare luce su quel buco oscuro del suo passato. Horst Tappert, l'arcinoto ispettore Derrick, durante la Seconda guerra mondiale ha fatto parte delle Waffen Ss. Lo rivela il Frankfurter Allgemeine Zeitung secondo cui, almeno a partire dal 1943, quando aveva vent'anni, Horst Tappert è stato un membro delle Ss. L'attore tedesco, uno dei più conosciuti al mondo, nelle sue memorie non ha mai fatto cenno a quella macchia oscura nel suo passato. In alcune interviste aveva detto di essere stato impiegato come sanitario e di essere stato imprigionato alla fine della guerra.

LA SCOPERTA. E' stato il sociologo tedesco Joerg Becker a scoprire per caso, durante le ricerche per un libro, che Tappert da giovane aveva gravitato in una compagnia teatrale di cui avevano fatto parte diversi attori in passato vicini al regime nazista. Becker ha dunque fatto richiesta all'associazione tedesca che dal 1939 informa i parenti dei caduti della Wehrmacht, l'esercito nazista, dove si trovano documenti sull'appartenenza alle diverse truppe. Secondo quanto rinvenuto negli archivi di tale associazione (Wast), Tappert era entrato a far parte di una divisione di riserva della contraerea ad Arolsen.

IL SUCCESSO. La prima data certa risale per l'appunto al 22 marzo del 1943, quando il primo reggimento granatieri "Testa di morto", allora impegnato in Russia, ha segnalato la sua appartenenza come semplice granatiere. Nel ruolo dell'ispettore Stephan Derrick l'attore Horst Tappert è diventato famoso in tutto il mondo. In Germania il telefilm omonimo è stato trasmesso dalla Zdf dal 1974 al 1998. In tutto 281 puntate, che negli anni sono state acquistate ben 102 Paesi in tutto il mondo.venerdì, 26 aprile 2013