11/12/2018

[an error occurred while processing this directive]

Tredici milioni in viaggio. Traffico intenso ma sotto controllo

Si chiude il secondo weekend estivo da bollino nero. Oltre 10 milioni di automobili su strade e autostrade: messe una dietro l'altra formerebbero un serpentone lungo 42mila chilometri, 72 volte la distanza tra Roma e Milano.

» Segnala ad un amico
Tredici milioni in viaggio. Traffico intenso ma sotto controllo

Esodo vacanziero

ROMA - Si avvia verso la conclusione senza particolari disagi per la circolazione la prima domenica di agosto, contrassegnata da bollino rosso. Alle 18 segnalato un tempo di attesa di 90 minuti sul lato italiano del Traforo del Monte Bianco per gli automobilisti diretti in Francia. Il traffico è stato intenso, oltre le previsioni, per tutta la giornata sulle principali strade e autostrade della Penisola. I notevoli volumi di traffico registrati dalla Sala Operativa dell'Anas di Cosenza, che monitora costantemente la circolazione sull'intero tracciato della nuova A3, sono stati bene assorbiti dalla nuova autostrada grazie ai tratti ammodernati in Campania, Basilicata e Calabria.

Il dato che emerge dal secondo fine settimana indicato dagli esperti con il “bollino nero è chiaro e conferma quanto si era già intuito la settimana scorsa: quest'anno non c'è stato il tanto paventato “esodo”. E non c'è stata la paralisi del traffico, con il solito seguito di polemiche, accuse, rimpallo di responsabilità. Colpa della crisi o merito delle “partenze intelligenti” e degli italiani che finalmente hanno capito che è meglio ritardare o anticipare di qualche ora la vacanza piuttosto che passare ore incolonnati sotto il sole? Colpa degli scossoni  delle borse o merito della pianificazione e degli interventi fatti sulle reti autostradali? Probabilmente di entrambe le cose. “Quest'anno a causa della crisi - dice l'Osservatorio di Milano - gli italiani faranno in media 8-9 giorni in meno di vacanza e spenderanno circa 200 euro a persona in meno. Ma è anche vero che hanno messo in atto le vacanze intelligenti, spalmando le partenze sulle 24 ore dal 29 luglio ad oggi”.

RECORD A FIUMICINO. Senza contare che da qualche anno a questa parte gli italiani sembrano aver cambiato qualcosa nel modo di trascorrere le vacanze, avvicinandosi sempre più agli altri paesi europei: soggiorni più corti e ferie 'spezzettate', distribuite tra giugno e settembre, e fine della paura di trovare le città 'chiuse per ferie'. Inoltre, sono sempre di più i cittadini che abbandonano l'auto e scelgono il treno, l'aereo o la nave per andare in vacanza, come dimostrano i numeri: un milione di passeggeri nelle ultime 48 ore nelle stazioni italiane, nuovo record di transiti a Fiumicino, con oltre 400mila persone passate nell'aeroporto romano da venerdì, 150mila soltanto nella giornata di oggi, traghetti sold out.

TAMPONAMENTO MORTALE. E così niente più file chilometriche, niente maxi ingorghi, niente paralisi della rete autostradale. Certo, erano pur sempre 10 milioni i veicoli in circolazione e non sono mancate le code e i rallentamenti, soprattutto sulle “solite” direttrici sempre affollate: l'A14 tra Bologna e la Riviera romagnola, l'A3 Salerno-Reggio Calabria (ieri sono transitati 78mila veicoli, il 7% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso), l'A4 verso la Slovenia e la Croazia. Ma nel complesso tutto è filato liscio e gli unici problemi sono stati dovuti a piccoli incidenti, fisiologici in un fine settimana così affollato. Come quello che si è verificato sulla A14 tra Ortona e Lanciano: un anziano di 85 anni che non si è accorto dei rallentamenti ha tamponato l'auto che lo precedeva. Lui è morto, mentre la moglie ottantaquattrenne è rimasta ferita. Una vittima anche in Val Dorizzo, nel Bresciano, anche se in questo caso non c'entrano nulla esodo e traffico: si tratta di uno scout di 23 anni di Como, Francesco Paganoni, il cui corpo è stato ritrovato sul greto di un torrente, dove probabilmente era finito a seguito di una caduta.

IL TEMPO. Quanto al meteo, per il weekend nessun problema da segnalare per chi viaggia verso mare o città d'arte. Brutte notizie invece per i montanari: gli esperti dell'Aeronautica militare prevedono per tutto il finesettimana un tempo stabile e soleggiato al Centro, al Sud e sulle isole (possibili isolati temporali sulle aree interne), mentre al Nord da oggi ci saranno precipitazioni prima sulle aree montuose, poi gradualmente anche sulle zone pianeggianti di Piemonte e Lombardia. Brutto tempo e temporali sparsi sulle Alpi, Prealpi e sulla Pianura padano-veneta. Anche domenica molte nubi su gran parte delle regioni settentrionali, con piogge sulle aree alpine e prealpine.

"PARTENZE CONSAPEVOLI". La polizia stradale consiglia a chi si mette in viaggio in auto di programmare 'partenze consapevoli' e adottare comportamenti di guida prudenti. Lo scorso fine settimana sono state rilevate con il sistema Tutor oltre 4mila violazioni del limite di velocità in autostrada. Complessivamente sono state ritirate 544 patenti per guida sotto l'effetto di alcol e 33 patenti per guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti, mentre 377 conducenti sono stati sanzionati perché usavano il cellulare al volante.

domenica, 07 agosto 2011