08/12/2019

[an error occurred while processing this directive]

Ici e pensioni, in arrivo modifiche. Camera: "Difficile tassa su scudo"

Monti chiede una rapida conversione in legge del decreto. I relatori preparano le modifiche sulla soglia di esenzione Imu e indicizzazione pensioni minime, ma avvertono: "Complicato tassare capitali scudati già reinvestiti".

» Segnala ad un amico
Ici e pensioni, in arrivo modifiche. Camera: "Difficile tassa su scudo"

Tassa su capitali scudati, dubbi dai tecnici

ROMA - Prosegue l'iter parlamentare della manovra varata domenica scorsa dal Consiglio dei ministri. Il testo è stato approvato dalle commissioni Lavoro e attività produttive e oggi è all'esame di quella Bilancio. Sembrano probabili, come suggerito ieri proprio dalla commissione Lavoro, aggiustamenti alla riforma delle pensioni e alla soglia di esenzione per l'Ici sulla prima casa. I relatori hanno fatto sapere che le modifiche dovrebbero essere inserite in un unico emendamento.

PENSIONI E IMU. Scendendo più nel dettaglio, per quanto riguarda le pensioni, sembra che si stia studiando come alzare la soglia degli assegni pensionistici che saranno indicizzati secondo il tasso di inflazione. Per ora il decreto prevede che l'indicizzazione si applichi solo per le pensioni fino a 935 euro lordi mensili, mentre per quelle superiori è previsto il blocco dell'adeguamento. Per il capitolo Ici, o meglio Imu, si tenterà di aumentare la fascia di esenzione per la tassa, quando applicata sulla prima casa.

TASSA SUI CAPITALI SCUDATI. Altro punto da chiarire è quello sulla prevista tassazione dei capitali 'scudati'. Il decreto prevede infatti che sia effettuato un prelievo una tantum dell'1,5 per cento sui patrimoni mobili e immobili detenuti clandestinamente all'estero e fatti rientrare in Italia con i tre 'scudi' fiscali decisi dai governi Berlusconi fra il 2011 e il 2011. Secondo il Servizio Studi del dipartimento Bilancio della Camera dei deputati, l'imposta "potrebbe non trovare applicazione sul complesso dei capitali già emersi" visto che il contribuente potrebbe avere già investito in altre attività o potrebbe avere "spostato la sua posizione presso un altro intermediario".

Thursday, 08 December 2011