14/12/2017

Donatella Versace,
un film sulla vita

Un bio pic televisivo intitolato "House of Versace" basato sul libro di una giornalista del Wall Street Journal. L'impegno per l'azienda dopo la morte fratello Gianni, i problemi personali e la rinascita. Tra gli interpreti anche Raquel Welch.

Donatella Versace,<br> un film sulla vita

DONATELLA VERSACE

LOS ANGELES - Donatella Versace vedrà trasformata la sua vita in un film. Il biopic televisivo si intitola 'House of Versace' e si basa sul libro della reporter del Wall Street Journal Deborah Ball, 'House of Versace: The Untold Story of Genius, Murder, and Survival'. La pellicola, che verrà trasmessa negli Stati Uniti dal canale Lifetime il prossimo 5 ottobre, si concentra sul difficile periodo che seguì all'omicidio di Gianni Versace, in cui Donatella si trovò spinta sotto i riflettori come nuovo direttore creativo del brand e fu costretta a portare avanti l'enorme eredità stilistica e commerciale del fratello. Nel biopic si racconta la caduta e la resurrezione della stilista, con l'aiuto della famiglia, compresa la figlia Allegra, la zia Lucia e il fratello Santo, e di come Donatella sia riuscita a tornare più forte di prima ridando vitalità al brand con la propria visione e ricostruendo una delle più influenti case di moda mai esistite. Sarà Gina Gershon ('Killer Joe', 'Bound - Torbido Inganno') a interpretare la stilista, mentre Raquel Welch sarà la zia Lucia e Colm Feore ('Thor') sarà Santo.lunedì, 19 agosto 2013