25/09/2021

[an error occurred while processing this directive]

L'App per i malati cronici

Medicine, diet and movement riunisce in un’unica piattaforma, informazioni per la propria patologia cronica, indicazioni per un modello alimentare equilibrato e un programma di attività fisica pianificata.

L'App per i malati cronici

Medicine Diet and Movement

ROMA - L’idea nasce da un team di medici dermatologi e reumatologi che hanno voluto rispondere in maniera completa ai pazienti affetti da malattie croniche e con grandi aspettative di guarigione. Pensata durante il lockdown, per stare vicino ai malati e dare un supporto continuo ai pazienti, continua ad essere utile ancora oggi con il persistere dell'epidemia da COVID perchè l’accesso ospedaliero è ancora particolarmente difficoltoso e rischioso. Questo progetto educazionale dell'App Medicine Diet and Movement, fornisce ai pazienti affetti da malattie croniche tutte le indicazioni relative ai 3 punti cardine della terapia: quella farmacologica,  dietetica e dell'attività fisica.

"Nella nostra routine giornaliera ci troviamo come clinici - sottolinea la dottoressa Emanuela Gubinelli specialista in dermatologia - a curare persone affette da psoriasi, psoriasi artropatica e artrite reumatoide che sono patologie croniche recidivanti, spesso invalidanti da un punto di vista funzionale, estetico ma anche sociale, con conseguente notevole impatto sulla qualità di vita. Inoltre questi pazienti - continua la dottoressa Gubinelli - presentano una complessità da un punto di vista internistico, hanno infatti una maggiore probabilità di sviluppare delle comorbidità, termine che indica la concomitanza di malattie che tendono ad associarsi. Nel corso degli anni sono state identificate diverse comorbidità associate alla psoriasi, dalle più antiche come l’artrite psoriasica (PsA), presente in 1/3 dei pazienti psoriasici, alle Malattie infiammatorie intestinali, le Pustolosi cutanee, la Depressione, le Neoplasie, i Linfomi, fino alle più recenti come le Malattie cardiovascolari e la Sindrome metabolica (SM). Ed è proprio quest’ultima malattia, - conclude la dottoressa Gubinelli - la sindrome metabolica, una condizione clinica caratterizzata dalla concomitante presenza di ipertensione arteriosa, diabete, obesità e dislipidemia, che sembra giocare un ruolo preponderante non solo nell’aggravamento della psoriasi ma anche nella resistenza ai farmaci. In particolare è ormai accertato come sia soprattutto il tessuto addominale in eccesso, la cosiddetta obesità viscerale, che comportandosi come un organo endocrino indipendente che produce una serie di fattori proinfiammatori, le citochine, sia l’elemento che unisce le malattie metaboliche alle patologie immunitarie croniche come la psoriasi".

EVITARE LE FAKE NEWS - L'App è gratuita ed è dedicata in particolare a questi pazienti, che spesso arrivano in ambulatorio con informazioni apprese da riviste non scientifiche con il miraggio di terapie miracolose alla portata di tutti. Non è facile, infatti, far comprendere ai pazienti che tutte le terapie presentano però delle controindicazioni legate alle possibili patologie preesistenti ed alle terapie che assumono per queste.
"Ci siamo rese conto che eravamo in grado di aiutare i nostri pazienti solo da un punto di vista farmacologico - sottolinea di nuovo la dottoressa Gubinelli - mentre loro necessitavano di un trattamento a 360 gradi che comprendesse anche una terapia dietetica finalizzata a mantenere un corretto stile di vita ed un programma di attività fisica finalizzata al mantenimento ed al miglioramento della forma fisica. Il ruolo dello sport nella riduzione del grasso viscerale è infatti ormai ben conosciuto. Serviva quindi un approccio multidisciplinare che permettesse la gestione in toto del paziente.

COME FUNZIONA L'APP - L’App è una sorta di “ambulatorio virtuale” che rispondere in maniera mirata e scientificamente affidabile alle esigenze del paziente. Scaricando  gratuitamente l’App il paziente potrà seguire i flussi delle tre sezioni Medicine, diet and movement ottenendo rispettivamente, in un’unica piattaforma, informazioni su tutte le terapie farmacologiche ad oggi disponibili per la propria patologia, con indicazioni personalizzate sulla base delle malattie pregresse e delle terapie già effettuate. Ma troverà anche indicazioni per un modello alimentare equilibrato in linea con la dieta mediterranea  ed avrà a disposizione un programma di attività fisica pianificata che tenga conto delle sedi articolari colpite dalla malattia. Infine, il paziente potrà anche richiedere  videoconsulti personalizzati.

 

 



martedì, 20 aprile 2021