18/07/2019

[an error occurred while processing this directive]

Torre Eiffel, allarme bomba rientrato

Gli operatori della torre avevano ricevuto una chiamata anonima che annunciava la presenza di un ordigno. È stata la seconda evacuazione del monumento in quindici giorni.

» Segnala ad un amico
Torre Eiffel, allarme bomba rientrato

La Torre Eiffel

PARIGI - Era falsa la minaccia bomba che ha costretto all'evacuazione della Tour Eiffel a Parigi. Gli operatori del monumento, simbolo della Francia, avevano ricevuto una chiamata anonima che annunciava la presenza di un ordigno. Il piazzale della torre è stato circondato e 2mila persone sono state evacuate. L'episodio segue l'allerta lanciata dalle autorità francesi che temono un attacco terroristico.

IL PRECEDENTE. Già il 14 settembre scorso le forze di sicurezza erano state costrette ad allontanare circa 2mila persone dalla Torre Eiffel. Ma anche in quel caso si era trattato di un falso allarme.  Un allarme che si era esteso anche a una centralissima stazione metro: la polizia aveva fatto evacuare tutto il Campo di Marte. La tensione si era alzata già ieri, quando era giunto un allarme bomba nella stazione di Saint-Lazare, nel pieno centro di Parigi: si è rivelato falso. Una settimana fa, invece, il 21 settembre, era stato segnalato alla polizia parigina un pacco-bomba sui binari del Tgv (il treno ad alta velocità), nel tunnel a circa 50 chilometri sotto la capitale francese: il pacco non conteneva esplosivo ma solo shampoo.

 

 

martedì, 28 settembre 2010