23/07/2017

Concerto di capodanno su Rai1

Anche quest'anno sarà trasmesso da Rai1 il concerto di capodanno dal Teatro La Fenice di Venezia. L'Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice diretti dal maestro Diego Matheuz eseguiranno, tra glia ltri, musiche di Beethoven, Rossini, Verdi, Bellini, Donizettti.

Concerto di capodanno su Rai1

Il maestro Diego Matheuz

VENEZIA - Il ventinovenne maestro venezuelano Diego Matheuz, direttore principale della Fondazione Teatro La Fenice dal luglio 2011 e già applauditissimo protagonista dell’edizione 2011-2012, dirigerà l’undicesima edizione del Concerto di Capodanno del Teatro La Fenice, nelle sue quattro date di domenica 29 e lunedì 30 dicembre 2013 alle ore 17.00, martedì 31 dicembre alle ore 16.00 e mercoledì 1 gennaio 2014 alle ore 11.15, in diretta Rai 1. Accanto a lui il soprano Carmen Giannattasio e il tenore americano Lawrence Brownlee, tra i più apprezzati interpreti internazionali del repertorio belcantistico.

IL PROGRAMMA  - La prima parte del concerto sarà, come d’abitudine, esclusivamente orchestrale, con l’Orchestra del Teatro La Fenice impegnata nella Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven.
La seconda parte, che il 1° gennaio sarà trasmessa in diretta da Rai 1,  vedrà anche la partecipazione dei solisti e del coro, si aprirà con l’Allegro vivace dall’Ouverture del Guillaume Tell di Rossini e con il Valzer brillante di Giuseppe Verdi nella trascrizione orchestrale di Nino Rota per la colonna sonora del Gattopardo di Luchino Visconti.
Seguirà la cavatina «Casta diva» da Norma di Vincenzo Bellini e la romanza «Una furtiva lagrima» dall’Elisir d’amore di Gaetano Donizetti, interpretate rispettivamente da Carmen Giannattasio e Lawrence Brownlee.
L’orchestra eseguirà quindi la spumeggiante Canzone napoletana op. 63 che Nikolaj Rimskij-Korsakov trasse nel 1907 da Funiculì funiculà di Luigi Denza, seguita da altri due brani solistici: l’assolo di Tosca «Vissi d’arte» dall’opera omonima di Giacomo Puccini e la romanza Mattinata di Ruggero Leoncavallo, scritta nel 1904 per Enrico Caruso.
Dopo un altro brano orchestrale, l’Intermezzo sinfonico da Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, Carmen Giannattasio e Lawrence Brownlee si riuniranno nella scena della scrittura della lettera nel primo quadro del secondo atto della Traviata di Giuseppe Verdi (da «Ed or si scriva a lui»), conclusa dal celeberrimo «Amami, Alfredo».
La serata si concluderà, come è tradizione dei Concerti di Capodanno della Fenice, con il coro «Va’ pensiero» dal Nabucco e il brindisi «Libiam ne’ lieti calici» dalla Traviata.


giovedì, 26 dicembre 2013