18/12/2017

Vasco torna sul palco. Fan in delirio

Tre anni dall'ultimo live interrotto per la malattia, il rocker di Zocca torna dal vivo allo stadio Olimpico di Torino per la prima data del suo nuovo tour.

Vasco torna sul palco. Fan in delirio

Vasco Rossi

ROMA - L'attesa per i fan di Vasco Rossi è finita. Il rocker di Zocca è "ancora qui", come canta in "Eh già", uno dei suoi 25 brani in scaletta. Ancora davanti ad uno stadio pieno. Questa volta di fronte a 40.000 persone allo stadio Olimpico di Torino per il primo dei 7 sold out (quattro nel capoluogo piemontese e tre a Bologna), che lo riportano sul palco dove il 'discorso' live si era interrotto nel 2011 per la malattia. Le date di Torino e Bologna erano saltate allora. E allora rieccolo Vasco, pronto a cantare e ballare su un palco triangolare di oltre 700 metri quadri per quasi due ore e mezzo di concerto, nonostante le condizioni meteo avverse.

VASCO ENTRERA' BALLANDO. Le indiscrezioni sulla scaletta si susseguono da quando venerdì" 3000 fortunati fan hanno potuto assistere alla 'prova generale' del concerto. La prima sorpresa è Vasco che entra "ballando" un attimo prima di intonare: "Sono l'uomo più semplice che c'è sono l'uomo giusto per te". Perchè il concerto si apre appunto con l'ironia de "L'uomo più semplice" e prosegue in crescendo, senza dare tregua.

PLAYLIST. La playlist è incalzante e mescola brani amatissimi di ieri e di oggi, fatti apposta per mandare in delirio l'intero stadio, come "Ogni volta" e "Il Manifesto futurista della nuova umanità", "Non l'hai mica capito" ed "Eh già", "Siamo solo noi" e "I soliti", per arrivare ad un gran finale destinato a fare impazzire di gioia il pubblico di tutte le età, che si tramanda di padre in figlio la 'fede' in Vasco, come quella per la squadra del cuore. Il Komandante si prepara a salutare il pubblico infilando in chiusura uno dopo l'altro quattro capolavori intramontabili: "Sally", "Un senso", "Vita spericolata" e "Albachiara". Una scaletta che porta un messaggio forte e chiaro: non cedere mai. E Vasco non ha ceduto.

Redazione Online

domenica, 09 giugno 2013