21/03/2019

[an error occurred while processing this directive]

Sos da un gommone con 68 profughi a bordo

La richiesta di aiuto arriva da un natante partito venerdì dalla Libia e diretto verso l'Italia. Un altro barcone con 300 migranti avvistato in mezzo al mare.

Sos da un gommone con 68 profughi a bordo

Migranti

PALERMO - Un gommone partito dalla Libia con 68 profughi tra i quali numerose donne e bambini si trova in questo momento a circa 60 miglia dalle coste nordafricane ed ha lanciato un sos. A dare l'allarme è stato, ancora una volta, Don Mosè Zerai, il sacerdote eritreo presidente dell'agenzia Habesha, che è stato contattato con un satellitare. I migranti hanno detto di essere partiti venerdì sera da Tripoli e sollecitano un intervento di soccorso perché il carburante si sta esaurendo. Un'altra richiesta di aiuto era stata lanciata nel pomeriggio da un barcone, partito sempre dalla Libia e con circa 300 persone a bordo, attraverso telefonate giunte ad alcuni familiari residenti in Italia. Anche questa imbarcazione si troverebbe ancora in acque di competenza libica. domenica, 27 marzo 2011