18/10/2017

Lutto nel cinema, addio a Luigi Magni

Aveva 85 anni. Regista, sceneggiatore e soggettista, Magni ha firmato film come "Nell'anno del signore", "In nome del Papa re", "Tosca". Lunga la sua collaborazione con Nino Manfredi. I funerali martedì nella chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo a Roma.

Lutto nel cinema, addio a Luigi Magni

Luigi Magni

ROMA - Lutto nel mondo del cinema. E' morto stamattina a Roma Luigi Magni. Sceneggiatore e soggettista aveva poi firmato come regista film che hanno raccontato magistralmente la Capitale: Nell'anno del signore, In nome del Papa re, Tosca. Lunga la sua collaborazione con Nino Manfredi. Magni era nato a Roma il 21 marzo del 1928. I funerali martedì nella chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo.

LA CARRIERA. Magni arrivò al successo nel 1969 con il suo secondo lavoro "Nell'anno del Signore", una commedia ambientata nella Roma papalina e risorgimentale, ondeggiando tra l'aspetto farsesco e quello drammatico, con un linguaggio squisitamente romano. Da questo film iniziò poi la collaborazione con Nino Manfredi. Successivamente, vinse il David di Donatello con "In nome del Papa Re" (1977) e girò "Secondo Ponzio Pilato" (1987), "'O Re" (1988), "In nome del popolo sovrano" (1990), "Nemici d'infanzia "(1995) e "La Carbonara" (2000). Dopo la morte di Manfredi, nel 2004, non ha più diretto film. Nel 2008 ricevette il David di Donatello alla carriera per celebrare i suoi 80 anni e i 40 di attività artistica.

domenica, 27 ottobre 2013