23/05/2017

Il cervello "in provetta"

Ricercatori austriaci hanno riprodotto un piccolo modello di cervello umano di 4 millimetri: il similorgano realizzato con cellule staminali riprogrammate. La pubblicazione sulla rivista Nature.

Il cervello "in provetta"

CERVELLO

LONDRA - Alcuni ricercatori dell'Accademia Austriaca delle Scienze hanno prodotto per la prima volta in assoluto un modello minuscolo di cervello umano che potrebbe rappresentare un importantissimo punto di partenza per analizzare i processi cerebrali piu' delicati. Questa versione in miniatura, come si legge sulla rivista Nature, e' grande appena quattro millimetri ma e' il risultato di uno sforzo di ricerca durato anni. Il modello, che non e' un vero e proprio organo ma un "organoide", e' stato ottenuto a partire da cellule staminali, sia adulte riprogrammate Ips (staminali pluripotenti indotte), che embrionali.La crescita delle cellule e' stata stimolata tramite un opportuno brodo di coltura e in questo modo le cellule sono diventate neuroni, prima di disporsi naturalmente secondo una struttura tridimensionale. In particolare, i neuroni hanno formato qualcosa che, sebbene di forma incerta, e' simile alla corteccia cerebrale, con tanto di uno spazio interno che ricorda il ventricolo che ospita il liquido cerebro-spinale nel cervello umano. Questo cervello in miniatura potra' essere utile per avere maggiori informazioni su come si sviluppa il cervello umano e per affrontare il trattamento di disordini neurologici che non hanno finora mai trovato un modello adeguato, come nel caso della microcefalia che, grazie al modello, si sta gia' studiando con successo.mercoledì, 28 agosto 2013