11/12/2018

[an error occurred while processing this directive]

Il "coccodrillo del Papa" torna a Cuba

Il cucciolo di rettile, simbolicamente donato al Pontefice dal Bioparco l'11 gennaio, "segue" Ratzinger nel suo viaggio apostolico e fa ritorno alla sua terra d'origine.

Il "coccodrillo del Papa" torna a Cuba

La "consegna" del piccolo rettile

FIUMICINO - "Il coccodrillo del Papa" torna a casa. Precedendo di un'ora la partenza del Santo Padre per il viaggio apostolico in Messico e a Cuba, il cucciolo di Crocodylus Rhombifer donato dal Bioparco di Roma al Pontefice torna nella sua terra d'origine, a Cuba. L'aereo della compagnia Blue Panorama diretto a L'Havana su cui viaggia il baby coccodrillo, imbarcato a bordo con un apposito trasportino, è decollato alle 8.45.

IN VOLO VERSO L'AVANA. Il giovane rettile è accompagnato nel viaggio dal presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Paolo Giuntarelli, dal direttore scientifico del Bioparco, Fulvio Fraticelli e, per il Comune di Roma, dal presidente della Commissione Politiche sociali e famiglia Giordano Tredicine. Il cucciolo, che viaggia in una custodia di legno areata di 60 centimetri per 35, avvolto in un telo di cotone bianco, gode di ottima salute. "Finalmente il 'coccodrillo del Papa' presto potrà tornare nel suo habitat naturale - spiega il presidente della Fondazione Bioparco - Non è propriamente detto riportarlo in natura, perché noi lo consegneremo alla struttura zoologica nazionale dell'Havana, poi, nella loro autonomia le strutture veterinarie decideranno dove collocare l'animale, verificheranno le sue condizioni di salute, che direi sono ottime a giudizio del nostro servizio veterinario, quindi decideranno se rilasciarlo in natura".

LA VICENDA. Appartenente a una specie minacciata di estinzione, in autunno è stato sequestrato dal Corpo Forestale a un privato che lo deteneva illegalmente in casa, nel nord Italia. Affidato alle cure del personale del Bioparco, ha recuperato le condizioni di salute e l'11 gennaio è stato simbolicamente donato a Papa Benedetto XVI al termine dell'udienza generale, in vista dell'imminente viaggio apostolico in Messico e a Cuba. Soddisfazione espressa anche dal vicepresidente della compagnia area Blue Panorama. "Siamo lieti e onorati di poter contribuire con la nostra compagnia alla conclusione di questa storia a lieto fine, abbiamo fatto tutto il possibile perché il rettile viaggiasse, a bordo, nelle migliori condizioni possibile - sostiene Remo Della Porta - Il nostro vettore, peraltro, non è estraneo ad iniziative anche di natura umanitaria, come nel caso degli aiuti alla popolazione di Haiti".

venerdì, 23 marzo 2012