22/04/2019

[an error occurred while processing this directive]

Recuperata un'Agrippina
rubata 30 anni fa

La testa di terracotta trafugata da Pompei scovata nell'abitazione di un restauratore piacentino. Due gli indagati.Il ritrovamento nel corso di un'indagine sul traffico di beni artistici. L'opera era stata rubata 30 anni fa nella zona archeologica di Pompei-Ercolano.

Recuperata un&#39;Agrippina <br>
rubata 30 anni fa

agrippina

PIACENZA - I Carabinieri del Comando Provinciale di Piacenza a conclusione di complessa indagine negli ambienti dei mercanti d'arte, hanno recuperato un testimonianza archeologica di inestimabile valore trafugata 25-30 anni fa in zona archeologica Ercolano-Pompei. Si tratta della testa di una statua funeraria riconducibile al periodo tra l anno 100 a.c. e l anno 50 d.c.. ''La rara testimonianza del nostro patrimonio storico, - spiegano i Carabinieri - esaminata dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e Archeologici di Parma, ha destato enorme interesse nell ambiente culturale e archeologico e probabilmente raffigura il volto di Agrippina Minore , ovvero Giulia Agrippina Augusta, madre dell'imperatore Nerone''. Il prezioso manufatto e' stato custodito per tanti anni da un restauratore che ha tentato di venderlo, ma per il suo valore storico 'scottava' troppo per trovare un mercato.giovedì, 18 ottobre 2012Aggiornato:giovedì, 18 ottobre 2012, 17:23