17/08/2018

[an error occurred while processing this directive]

Green Music Festival

Nei teatri naturali nascosti dell’Umbria un cartellone di concerti estivi sullo sfondo delle meraviglie paesaggistiche e storiche del “cuore verde” d’Italia, nei comuni di Piegaro, Assisi, Città della Pieve, Marsciano, Montegabbione, Paciano e Panicale.

Green Music Festival

green

PERUGIA - In una piantagione di oltre mille olivi secolari continuano i concerti del Green Music Festival.  Tra le verdi colline di Ginestreto, piccola località di Castiglion Fosco, nel cuore dell’azienda agraria “Vecchio piantone”, seduti su sedie fatte con presse di paglia, il pubblico potrà bearsi, oggi pomeriggio,  del duo composto dalla giovane arpista Rachele Spingola e la violinista Deborah Marinelli, che proporranno un programma che spazia dalla musica classica alle arie celtiche, per approdare alle colonne sonore.

FESTIVAL MULTISENSORIALE - Alla

 sua seconda edizione, con un cartellone di concerti estivi, tutti gratuiti -  fino all'11 settembre - sullo sfondo delle meraviglie paesaggistiche e storiche del “cuore verde” d’Italia, il Festival si snoda nei comuni di Piegaro, Assisi, Città della Pieve, Marsciano, Montegabbione, Paciano e Panicale. Ideato dal maestro Maurizio Mastrini, direttore artistico, il festival è organizzato dall’associazione culturale I Mastri musici, con il patrocinio del Fai, del Comune di Piegaro e della Regione Umbria. Il progetto è sostenuto anche dall’Enit (Ente nazionale italiano per il turismo) perchè l'intuizione del maestro Mastrini 

 è stata quella di portare la musica fuori dai teatri convenzionali e di sostituire a palcoscenici e sipari gli spazi aperti e incontaminati. Campi di girasoli, poderi di campagna, boschi secolari, laghi e antiche abbazie sono solo alcuni degli scenari nei quali artisti italiani e stranieri si esibiranno durante tutta l’estate, fino all’11 settembre, con strumenti essenziali perlopiù costruiti in legno. In assenza o quasi di strumentazioni elettroniche e digitali, protagonisti saranno voci e suoni autentici, grazie ai quali il pubblico entrerà in contatto con la natura e con la bellezza dei luoghi. Musica, profumo dei luoghi e carezze del vento si mischieranno in un’esperienza multisensoriale.
Programam completo sul sito www.festivalinternazionalegreenmusic.com

domenica, 29 luglio 2018