16/12/2017

'Un'Atlantide' in fondo all'Oceano Indiano

Scoperto sotto le isole Reunion e Mauritius un micro-continente nascosto sotto enormi masse di lava: sarebbe un frammento staccatosi 60 milioni di anni fa dalle placche continentali di Madagascar e India.

'Un'Atlantide' in fondo all'Oceano Indiano

Mappa immaginaria di Atlantide

ROMA - In fondo all'Oceano Indiano si nasconde un continente 'perduto', che ricorda il mito di Atlantide. Si chiama Mauritia, si trova sotto le isole Reunion e Mauritius, ed è stato scoperto da un gruppo di ricerca internazionale coordinato dal norvegese Trond Torsvik dell'università di Oslo, che lo descrive sulla rivista Nature Geoscience. Si tratta di un micro-continente nascosto sotto enormi masse di lava e sarebbe un frammento che si è staccato dalle placche continentali di Madagascar e India quando si sono separate 60 milioni di anni fa. Tali micro-continenti negli oceani, secondo gli esperti, potrebbero esser più numerosi di quanto si immagini.

LA SCOPERTA. I ricercatori hanno scoperto Mauritia analizzando la composizione della sabbia della spiaggia dell'isola di Mauritius, nell'Oceano Indiano occidentale. Fra questi grani sono stati scoperti minuscoli zirconi, pietre semi-preziose, che hanno una età compresa tra i 660 e il 1.970 milioni di anni. Secondo gli autori sono piccolissime 'briciole' del continente 'perduto' perché gli zirconi si sono formati nei processi geologici della crosta continentale che ha quell'età e che è sepolta sotto strati di lava. Sarebbero stati trasportati in superficie dall'attività vulcanica recente, quando il magma ha premuto sotto la crosta continentale.

domenica, 24 febbraio 2013