22/03/2019

[an error occurred while processing this directive]

Proteste nello Yemen, quattro morti

La polizia ha aperto il fuoco per disperdere una manifestazione di protesta. Secondo fonti mediche ci sarebbero anche 40 feriti. Le due più potenti confederazioni tribali yemenite, la Hashed e la Baqil, hanno annunciato il loro sostegno ai manifestanti anti-governativi.

Proteste nello Yemen, quattro morti

Proteste nello Yemen

ADEN (YEMEN) - Quattro persone sono morte e circa 40 sono rimaste ferite ad Aden, città nel sud dello Yemen, a partire da ieri pomeriggio dopo che la polizia ha aperto il fuoco per disperdere una manifestazione di protesta. Lo riferiscono fonti mediche.

LE CONFEDERAZIONI TRIBALI SOSTENGONO LA PROTESTA. Le due più potenti confederazioni tribali yemenite, la Hashed e la Baqil, hanno annunciato il loro sostegno ai manifestanti anti-governativi. Sheikh Hussein bin Abdullah al-Ahmar, capo della Hashid, che unisce nove tribù ed la confederazione più influente nel Paese, ha lasciato la coalizione di governo del Congresso generale del popolo per protestare "contro la repressione delle manifestazioni pacifiche a Sanaa, Aden e Taez". Successivamente anche i leader della Baqil hanno annunciato che appoggeranno le proteste contro il presidente Ali Abdullah Saleh. Le tribù hanno un enorme potere nello Yemen e costituiscono un freno importante al potere del governo centrale.

sabato, 26 febbraio 2011