16/12/2017

JuniOrchestra suona francese

In occasione della festa dell'Europa la JuniOrchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia suoneà martedì 7 maggio, nel cortile di Palazzo Farnese, sede dell'Ambasciata di Francia, musiche di Vitali, Bach, Mozart, Mascagni,Dvorak, Debussy, Holst, Bizet, Britten.

JuniOrchestra suona francese

JuniOrchestra Santa Cecilia

ROMA - La “JuniOrchestra” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia protagonista al festival Suona francese. Organizzato e promosso dall’Ambasciata di Francia in Italia e l’Institut français Italia, con il sostegno dell'Institut français, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem, del Ministère de la Culture et de la Communication e del Ministero dell'Istruzione e della Ricerca - Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, il festival è ambientato in diverse location della capitale e con il coinvolgimento di artisti di primissimo piano.

GIOVANI ARTISTI - La “JuniOrchestra” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia è la prima orchestra di bambini e ragazzi creata nell’ambito delle fondazioni lirico sinfoniche italiane. Nata nel 2006 per volontà di Bruno Cagli, è attualmente composta da circa 260 strumentisti, suddivisi in quattro gruppi a seconda della fascia d’età. I ragazzi vengono avvicinati al più grande repertorio sinfonico ed eseguono musiche che spaziano da Rossini, a Mozart, Vivaldi, Ciajkovski, Bartók, Puccini, Beethoven e molti altri, nella loro versione originale. Oltre a ciò i giovani musicisti si cimentano nel repertorio cameristico, seguiti da insegnanti di grande esperienza fra cui spiccano i professori dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.sabato, 04 maggio 2013