13/11/2019

[an error occurred while processing this directive]

Schifani: "Elezioni sono extrema ratio, serve governabilità"

Il presidente del Senato al termine del concerto di Natale a Palazzo Madama: "Per la riforma dell'università le proteste siano democratiche".

» Segnala ad un amico
Schifani: "Elezioni sono extrema ratio, serve governabilità"

Il presidente del Senato Renato Schifani

ROMA - "Il paese ha bisogno di governabilità, le elezioni sono sicuramente un momento estremo a cui si ricorre quando la politica, e il governo in particolar modo, non è in grado di esprimere l'attuazione del programma". Lo afferma il presidente del Senato, Renato Schifani, al termine del consueto concerto di Natale a Palazzo Madama. In riferimento alla situazione politica, Schifani ha aggiunto: "Non sta a me naturalmente individuare le responsabilità".

"LE PROTESTE SIANO DEMOCRATICHE". "Mi auguro che le proteste, se ci saranno, si svolgano in piena democrazia, nel rispetto dei diritti costituzionalmente garantiti", è l'auspicio della seconda carica dello Stato alla vigilia della discussione e del voto finale sulla riforma dell'università del governo Berlusconi.  

"IL 2010 ANNO DI TENSIONI". "Il 2010 è stato un anno denso di avvenimenti tragici e di tensioni, anche nel mondo della politica. Il miglior modo di concluderlo è quello di trovare momenti di concordia e di sintesi. Il paese chiede questo", ha detto Schifani al termine del concerto. "In questo scorcio di legislatura - ha proseguito il presidente del Senato - il Parlamento ha funzionato e ha fatto la propria parte. Devo dare atto ai componenti di tutto il Senato del grande senso di responsabilità con cui si sono posti nei lavori d'aula, sia la maggioranza che l'opposizione. Sono orgoglioso e li ringrazio spesso pubblicamente". Schifani ha poi aggiunto: "Speriamo che questo Natale sia monito per le forze politiche, perchè abbassino i toni e trovino un punto di sintesi per garantire stabilità al paese".

domenica, 19 dicembre 2010