16/06/2021

[an error occurred while processing this directive]

I 10 terremoti più forti della storia

Quello di oggi si colloca al settimo posto negli ultimi 150 anni.

I 10 terremoti più forti della storia

Giappone in ginocchio

ROMA - Il terremoto di magnitudo 8,9 che ha colpito il Giappone è fra i dieci più violenti avvenuti negli ultimi 150 anni, da quando esistono gli strumenti per calcolare l'energia liberata dai sismi. Lo ha detto il presidente dell'Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia Enzo Boschi. Fra i terremoti più forti che si ricordino, quello del Giappone occupa il settimo posto. A dominare è il terribile sisma di magnitudo 9,5 che nel 1960 ha colpito il Cile, seguito da quello, di magnitudo 9,2, che quattro anni più tardi ha sconvolto l'Alaska. Questi due sismi, come gli altri più violenti finora registrati e come quello che ha appena colpito il Giappone, sono avvenuti lungo la zona sismica più irrequieta del pianeta, la cosidetta Cintura di fuoco del Pacifico. Il terzo terremoto più violento finora noto è stato quello di magnitudo 9,1 che si è abbattuto il 26 dicembre 2004 su Sumatra, generando un devastante tsunami. Seguono tre sismi di magnitudo 9,0 avvenuti nel 1952 nella penisola russa della Kamchatka, nel 1868 in Cile e nel 1700 in Canada e Stati Uniti. Infine, il terremoto di magnitudo 8,9 che oggi ha colpito il Giappone.

Questa la lista dei terremoti più potenti e di quelli più distruttivi nella storia, secondo l'agenzia americana United States Geological Survey (Usgs).

I 10 TERREMOTI PIU' POTENTI

1) 1960, 22 maggio: Cile, magnitudo 9.5
2) 1964, 28 marzo: stretto di Prince William (Alaska), magnitudo 9.2
3) 2004, 26 dicembre: Sumatra-Isole Andamane, magnitudo 9.1
4) 1952, 4 novembre: Kamchatka, magnitudo 9.0
5) 1868, 13 agosto: Arica, Peru (ora in Cile), magnitudo 9.0
6) 1700, 26 gennaio: zona di subduzione della Cascadia (costa ovest Stati Uniti, magnitudo 9.0)
7) 2011, 11 marzo: costa orientale dell'isola di Honshu (Giappone), magnitudo 8.9
8) 2010, 27 febbraio: Bio-Bio (Cile), magnitudo 8.8
9) 1906, 31 gennaio: coast Esmeralda (Ecuador), magnitudo 8.8
10) 1965, 4 febbraio: Rat Islands (Alaska), magnitudo 8.7

I 10 TERREMOTI PIU' DISTRUTTIVI

1) 1556, 23 gennaio: Shaanxi (Shensi, Cina), magnitudo 8 - 870.000 morti
2 1976, 27 luglio: Tangshan (Cina), magnitudo 7.5 - 255.000 morti.
3) 1138, 9 agosto: Aleppo (Siria), magnitudo sconosciuta - 230.000 morti.
4) 2004, 26 gennaio: Sumatra, magnitudo 9.1 - 228.000 morti.
5) 2010, 1 dicembre: Haiti, magnitudo 7.0 - 222.570 morti.
6) 856, 22 dicembre: Iran, magnitudo sconosciuta - 200.000 morti.
7) 1920, 16 dicembre: Haiyuan, Ningxia (Ning-hsia, Cina), magnitudo 7.8 - 200.000 morti.
8) 893, 23 marzo: Iran, magnitudo sconosciuta - 150.000 morti.
9) 1923, 1 settembre: Kanto (Giappone), magnitudo 7.9 - 142.800 morti.
10) 1948, 5 ottobre: Turkmenistan, magnitudo 7.3 - 110.000 morti.

venerdì, 11 marzo 2011