11/05/2021

[an error occurred while processing this directive]

Muore durante controllo: avviso di garanzia per i 4 agenti

L'ipotesi di reato è "omicidio preterintenzionale". L'uomo, Michele Ferrulli di 51 anni, fermato in via Varsavia, è morto improvvisamente mentre veniva ammanettato. La Procura esaminerà le immagini riprese dalle telecamere di una farmacia vicina.

» Segnala ad un amico
Muore durante controllo: avviso di garanzia per i 4 agenti

Milano, morte sospetta durante controllo di polizia

MILANO - E' in corso la notifica di un avviso di garanzia per omicidio preterintenzionale ai quattro agenti di polizia che due sere fa a Milano in via Varsavia hanno fermato Michele Ferrulli, l'uomo morto improvvisamente mentre veniva ammanettato. L'avviso di garanzia, firmato dal pm Gaetano Ruta, è un atto dovuto in vista dell'autopsia sul corpo del 51enne barese che si terrà lunedì o al massimo martedì. Secondo il legale dei quattro poliziotti dalla documentazione esaminata risulta "evidente l'estraneità degli agenti da qualsiasi ipotesi di reato". Inquirenti e investigatori stanno ascoltando altri testimoni per ricostruire quanto è avvenuto giovedì sera in via Varsavia, a Milano, dove Ferrulli è stato fermato con due romeni in seguito a un intervento della polizia.

RISSA IN STRADA. Il 113 era stato chiamato da un inquilino di una palazzina lì vicino, esasperato dai tre uomini che vicino a un furgone ascoltavano musica a tutto volume e avevano un tono di voce molto alto. Durante l'intervento delle volanti, Ferrulli avrebbe avuto un atteggiamento 'ostile' e avrebbe insultato e minacciato i poliziotti. Situazione che è diventata incandescente. Gli agenti avrebbero tentato di arrestarlo ma il 51enne si sarebbe sentito male. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118. L'uomo è stato trasportato all'ospedale di San Donato dove è morto poco dopo. La vicenda è stata filmata con un telefonino da un passante. In procura stanno cercando di individuare e convocare anche l'autore di quel video.

IL VICEQUESTORE DI MILANO: "INTERVENTO REGOLARE". "L'intervento operato dagli agenti di polizia in via Varsavia dopo il quale è deceduto Michele Ferrulli, è stato assolutamente in linea con le procedure necessarie in una tale circostanza". Lo ha detto Nino Fabiano, vice questore vicario della questura di Milano sul caso dell'uomo deceduto a Milano dopo un controllo a cui era stato sottoposto da parte della polizia. "Noi riteniamo che il comportamento degli agenti - ha detto - sia in linea con le procedure che quel caso richiedeva". Secondo quanto si è appreso, accertamenti sono stati disposti dal pm di turno, avvisato dall'avvocato dei famigliari, dopo che, ieri, questi ultimi avrebbero raccolto testimonianze discordanti, ancora da verificare, sulla dinamica dei fatti. Alcuni sottufficiali della polizia giudiziaria della Procura si sonor ecati sul posto e hanno acquisito i filmati di una farmacia davanti alla quale si sarebbero svolti parte dei fatti. La salma dell'uomo, di 51 anni, è stata portata all'Istituto di medicina legale.

sabato, 02 luglio 2011